GTranslate

CANTASTORIE

RICETTE SICILIANE

Chi è online

Abbiamo 220 visitatori e nessun utente online

 

VINNI A CANTARI ALL'ARIU SCUVERTU

autore anonimo

Rosa Balistreri

 

VINNI A CANTARI
ALL'ARIU SCUVERTU (tradizionale)
E vinni a cantari all’ariu scuvertu
unni ca fu cunclusu lu nostru pattu.
Si mi dici di sì cent’anni aspettu
si mi dici di no cassamu l’attu.
Pigghiu un cuteddu e mi scassu lu pettu
dintra ci truvirai lu to’ ritrattu.                                                                                      

 

SON VENUTO
A CANTARE ALL’APERTO
Son venuto a cantare all’aperto
dove fu firmato il nostro patto
Se mi dici sì, aspetto cento anni
se mi dici no strappiamo l’atto
Prendo un coltello e mi apro il petto
lì dentro troverai il tuo ritratto                                                                                     

Questa canzone da il titolo all'intero album di Rosa Balistreri " Vinni a cantari all'ariu scuvertu" Cetra / lpp 35 Folk - Vol. 63 1978 e ripubblicato per Teatro del Sole da Francesco Giunta - Maggio 2000.

Ritroviamo questo canto in Alberto Favara nel suo "Corpus di musiche popolari siciliane", in da Canti Siciliani, 1857 - Vigo al n. 42 e in “Canti Popolari” in aggiunta a quelli del Vigo, 1867, Palermo di Salvatore Salomone Marino al n. 265 di pag. 125
Nicolò La Perna

.



 


 

 

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

<